OGR SoundSystem 2019

OGR SoundSystem 2019

OGR SoundSystem torna il 18 maggio con il terzo appuntamento del 2019!

OGR SoundSystem è la rassegna di OGR Torino in collaborazione con Club To Club Festival che trasforma la Sala Fucine in una piattaforma per sperimentazioni audiovisive, collaborazioni uniche e nuove produzioni firmate da artisti emergenti e protagonisti della scena elettronica e avant-pop internazionale, nazionale e locale.
Il terzo appuntamento del 2019, in programma sabato 18 maggio, vedrà protagonisti Nu Guinea, Stump Valley e Ciao. Discoteca Italiana.

NU GUINEA — NUOVA NAPOLI LIVE BAND
Il duo Nu Guinea, formatosi a Napoli e ora di stanza a Berlino, crea delle sonorità influenzate dall’idea di un luogo esotico, forse immaginario, frutto di una costante ricerca musicale nel passato. Il loro percorso può essere definito come un’indagine storica sulla musica da “dancefloor” nel suo senso più puro. La chiave è la contaminazione fra generi musicali nata dall’incontro fra differenti culture e popolazioni. Il progetto nasce dall’idea di jam sessions, fusioni fra sintetizzatori elettronici e strumenti tradizionali, caratterizzato da un suono che non mira alla perfezione, ma alla “genuinità” e che può essere inteso come una forma in costante mutamento.
Nuova Napoli , questo il titolo dell’ultimo LP, rappresenta un focus speciale sulla città natale del duo. Guardano la città da lontano ricostruendo la sua energia dal loro studio di Berlino, calibrando i synth sul meridiano del Vesuvio, il vulcano che da sempre protegge e minaccia Napoli. In questo disco i Nu Guinea si lasciano ispirare dalla musica Disco, Jazz-Funk e Fusion Napoletana, unendo tali influenze al caratteristico suono che li contraddistingue.

STUMP VALLEY
Dopo anni di collaborazione sotto diversi alias, il misterioso duo torinese di dj e producer ha deciso di ritirarsi nella Valle Ceppi, la “Stump Valley” che dà il nome al progetto, per produrre musica che suonasse vintage e contemporanea allo stesso tempo. Lontano da ogni mezzo di comunicazione hanno attinto dalla loro impressionante collezione di vinili. La loro house contaminata dal jazz e dall’ambient sta guadagnando il riconoscimento della scena elettronica internazionale grazie agli arrangiamenti curati ed è stata pubblicata da etichette prestigiose come Rush Hours e Off Minor.

CIAO. DISCOTECA ITALIANA
Indagine sul paesaggio sonoro e visivo dell’industria culturale in Italia tra Prima e Seconda Repubblica. La dialettica della discoteca come strumento di analisi: origine, divenire e decadenza del linguaggio seduttivo nella via italiana alla cultura pop. CIAO! nella pratica: ricerca e divulgazione di contenuti editoriali, arte urbana, selezione musicale.

Le OGR – Officine Grandi Riparazioni di Torino, sono un nuovo centro di produzione culturale e di sperimentazione interdisciplinare di oltre 35.000 metri quadrati, interamente riqualificato dalla Fondazione CRT e inaugurato il 30 settembre scorso.Le OGR nutrono l’ambizione di far convivere tre anime – l’arte in tutte le sue declinazioni, la ricerca scientifica, tecnologica e industriale, il food & beverage – in connessione con i talenti, le best practice e le eccellenze internazionali. Nel 2013 la Fondazione CRT ha acquistato l’area in stato di degrado e l’ha riqualificata con 100 milioni di euro: il più grande investimento diretto su un unico progetto, oltre che uno dei maggiori esempi di venture philanthropy oggi in Europa. Dopo 1.000 giorni di lavori, le ex officine dei treni sono rinate come Officine delle idee, della creatività, dell’innovazione: artisti di fama mondiale hanno contribuito a realizzare la grande festa di inaugurazione – il Big Bang – durata due settimane e gratuita per tutti.

TICKETS
Prevendita: 10€ + 0,60 cent D.P.
In cassa la sera dell’evento (dalle 22:30): 15€
Acquista ora online
◦ Acquista presso i Ticket Points a Torino:
OGR (Corso Castelfidardo, 22) dal giovedì alla domenica dalle 11 alle 18 e il venerdì fino alle 19;
Gravity Records (Via Luigi Tarino, 7);
Hannibal Store (Via Accademia Delle Scienze, 1);
ISOLA (Via Goito 15);
monomono (Via Reggio, 4).