James Holden

UK / Border Community

Sette anni dopo la pubblicazione dell’album di debutto e pietra miliare di James Holden, ‘The Idiots Are Winning’, il 2013 vede finalmente tornare in grande stile il producer, DJ e fondatore dell’etichetta Border Community, con un disco di proporzioni epiche: ‘The Inheritors’ è un viaggio psichedelico e coraggioso con una personalissima estetica nella produzione.

Il titolo è preso di prestito da un romanzo di William Golding, e l’album è ispirato dai suoni e paesaggi della sua terra natìa, come Elgar, The KLF, i field recording e la musica folk britannica. Nessuno oggi fa musica elettronica con un tale spirito di esplorazione, e dev’essersene accorto Thom Yorke, che l’ha chiamato per alcune date di supporto al tour americano autunnale degli Atoms For Peace.